Un progetto di cittadinanza attiva e monitoraggio civico degli studenti ITE radicato nella scuola e sul territorio.

Il progetto ‘A Scuola di OpenCoesione’ (ASOC) è un percorso didattico finalizzato a promuovere e sviluppare nelle scuole italiane principi di cittadinanza attiva, attraverso attività di ricerca e monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici europei e nazionali. Nasce nel 2013 ed è coordinato dal Dipartimento per le Politiche di Coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) e la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.

 

La partecipazione al progetto è aperta a classi di scuole secondarie di secondo grado appartenenti a qualsiasi indirizzo, fra cui la nostra scuola. L’obiettivo è quello di realizzare una ricerca tematica per approfondire le caratteristiche socio-economiche, ambientali e/o culturali del proprio territorio a partire da un intervento finanziato dalle politiche di coesione. Complessivamente, nelle 7 edizioni già realizzate, sono stati coinvolti oltre 20.000 studenti e 1.500 docenti.

 

Nell’anno scolastico 2016/17 questa iniziativa ha preso piede nell’indirizzo I.T.E. del nostro istituto grazie all’impegno e al coordinamento del prof. Giuseppe Gallo, il quale ha coinvolto una squadra di studenti delle classi 4A e 5A-5B. Il team, denominato “(R)innovare l’ambiente”, si è occupato di svariate problematiche del territorio, fra cui la bonifica della discarica “Bosco Motticce”.

Negli anni successivi il progetto non si è arrestato, grazie alla formazione di nuovi gruppi di lavoro, fra i quali ricordiamo: “Cooperiamo con la natura” (a.s. 2017/18) e “Compostiamo” (a.s. 2018/19), del quale è stato realizzato l’elaborato video www.youtube.com/watch?v=ptfNQ_muOqg.

L’attuale classe 3A AFM è la protagonista dei due anni scolastici successivi, nonostante la precaria situazione sanitaria dettata dal Covid-19 nell’a.s. 2019-20 gli studenti hanno “attenzionato” la realizzazione di un Centro di riuso nell’isola ecologica di Vasto (video www.ascuoladiopencoesione.it/it/node/4045) con il team “We use again”.

Il team più recente ha invece scelto il nome di “Asfaltiamo l’inefficienza” e ha scelto di monitorare la manutenzione e messa in sicurezza della fondovalle Treste. Visti gli ostacoli causati dalla pandemia, i ragazzi hanno lavorato molto più sul digitale, realizzando un sito web il cui link creativo è www.asfaltiamolineffic.wixsite.com/website.

 

Nutriamo la fondata convinzione che la buona volontà degli studenti dell’I.T.E. continuerà con assiduità a percorrere questa strada, al fine di non interrompere un progetto importante, ormai sedimentato nella nostra scuola. Solo così potremo contribuire alla crescita e alla preservazione del nostro territorio nella piena consapevolezza di essere “cittadini”.

 

Valeria Presenza e Licia Laudadio

Classe 4A LS