Un rapido esame della situazione “mobilità” per evidenziare come San Salvo e i suoi cittadini siano sempre pronti ai cambiamenti, soprattutto se indirizzati a migliorare l’ambiente ed il proprio stile di vita.

Dal 2015 il comune di San Salvo si è impegnato attivamente nel procurarsi strutture utili alla mobilità ecosostenibile. Ad esempio, godiamo di una delle piste ciclopedonali più belle della costa Adriatica. Infatti, come riportato in un articolo del sito ‘’Viaggiando Italia’’ risalente al 12 maggio 2020 (https://www.viaggiando-italia.it/perche-la-pista-ciclo-pedonale-vasto-s-salvo-marina-le-piu-belle-ditalia/) quest’ultima unisce due tra le più belle spiagge della costa abruzzese, premiate entrambe con la Bandiera Blu dalla Fee. Inoltre, è una pista molto sicura, con spazi ben divisi tra quelli destinati alle bici e quelli destinate ai pedoni e infine è ben attrezzata con fontanelle d’acqua e luoghi adibiti ad esercizio fisico. Per non dimenticarci del meraviglioso panorama, particolarmente affascinante nella stagione primaverile per i suoi colori. Nel 2018 sono stati anche completati i lavori per la pista ciclabile che hanno collegato San Salvo al mare anche se purtroppo, è stato necessario abbattere diverse alberi per permettere di completare i lavori.

Il comune di San Salvo si sta impegnando anche nell’ambito automobilistico. Infatti verranno installati cinque punti di ricarica ognuno con due colonnine destinate ai veicoli elettrici. Verranno installati in piazza Arafat, in via Ripalta e in via Magellano. Ci vede sempre impegnati nella difesa dell’ambiente -dichiara il sindaco Tiziana Magnacca- in particolare sostenendo l’iniziativa che promuova la mobilità sostenibile.  L’elettricità è un combustibile pulito. Vogliamo favorire la diffusione dei veicoli a due e quattro ruote con alimentazione elettrica con vantaggi nella città in termini di miglioramento della qualità dell’aria e la riduzione dell’inquinamento acustico”. Negli anni anche i mezzi pubblici hanno subito svariati cambiamenti. I primi sono stati gli scuolabus a metano, una vera e propria svolta per l’impatto ambientale.

Una delle ultime iniziative sono i fondi, destinati ai Comuni come San Salvo, per gli incentivi quali l’acquisto di e-bike e monopattini elettrici, che hanno spopolato nell’ultimo anno in tutti i Comuni italiani.

Sofia Linzi II B