Si aprono per la seconda volta le porte del Centro di Preparazione Olimpica di Formia per gli studenti del “Management dello Sport” del Mattioli-D’Acquisto di San Salvo.

Dal 3 al 5 novembre, gli alunni della curvatura in Management dello Sport dell’ITE “Mattioli – D’Acquisto” di San Salvo, accompagnati dalle docenti, proff.sse Rita Valerio, Pamela Iaciancio e Nicoletta Di Casoli, sono stati ospitati presso il Centro di Preparazione Olimpica di Formia, per uno stage formativo tecnico-sportivo.

Il Centro Olimpico di Formia è un complesso sportivo dotato di strutture all’aperto e indoor, dove si possono praticare oltre 20 discipline sportive, ed ospita atleti di alto livello che si allenano per preparare le loro competizioni. È entusiasmante “vivere appieno” il luogo dove i più grandi campioni Olimpici, tra i quali Pietro Mennea, oro olimpico a Mosca nei 200 mt. piani, hanno gettato le basi dei loro successi sportivi.

Dalle primissime ore del mattino fino a tarda serata, noi alunni abbiamo svolto lunghi allenamenti, pianificati e seguiti dalla nostra prof. Rita Valerio, docente di Scienze Motorie e Sportive, suddivisi in base ad attività specifiche, quali: tecnica di appoggio plantare per l’esecuzione della corsa, 100 mt. piani, andature e corsa di resistenza su pista, salto in lungo, salto in alto, esercizi di ginnastica a corpo libero, esercizi con macchinari isotonici, calcio a 5, tennistavolo, padel, esercizi con cavi di sospensione, figure di ginnastica artistica, calisthenics, etc.

Durante la permanenza presso il Centro Olimpico, abbiamo vissuto momenti di condivisione con alcuni atleti che hanno partecipato alle recenti Olimpiadi di Tokyo 2020; tra questi: l’ostacolista Andrew Pozzi, la triplista Dariya Derkach, il velocista Giovanni Galbieri, in preparazione per la stagione indoor dei campionati italiani, inglesi e del mondo. Durante i momenti conviviali, abbiamo inoltre condiviso piacevoli momenti con la Nazionale Italiana Juniores di Taekwondo, impegnata nella preparazione degli Europei di Sarajevo previsti dal 10 al 16 novembre.

Abbiamo inoltre appreso personalmente quanto sia importante, ai fini del successo sportivo, il giusto connubio tra allenamento, corretto stile di vita (ore di sonno, training e recupero) e sana alimentazione, grazie ai pasti sapientemente preparati dallo chef titolare per l’Italia nelle Olimpiadi, Giovanni Vallario.

Per noi studenti della curvatura sportiva, lo stage al Centro Olimpico di Formia rappresenta una tappa annuale, che l’anno scorso ha purtroppo subìto una pausa d’arresto per via della pandemia. Questo “progetto olimpico” è nato due anni fa, con i “pionieri” del primo anno di corso del nostro indirizzo sportivo. Ringraziamo la nostra dirigente, prof.ssa Annarosa Costantini, per queste opportunità di approfondimento e auguriamo buona fortuna ai nostri amici della Nazionale di Taekwondo.

Rebecca Ferrara e Giorgia Cerbone – 2B A.F.M – Management dello Sport