Aurora Masciulli, Thais Petragnano, Martina Masciale, Teejay Scarano, Christine Tascone, Omar Samel, i ragazzi di 1H e Saiaci Alessio e Arrighi Gloria della 2H si sono recati nella sede dell’Ipsia per realizzare un progetto sulla pace. Il progetto è nato per far riflettere i ragazzi sull’importanza della pace come dice Gandhi: “Sii il cambiamento che vorresti vedere avvenire nel mondo.” “Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.” E..affinché la pace non rimanesse un concetto astratto, ma diventasse una condizione imprescindibile per la vita di tutti noi abbiamo realizzato un’installazione su muro ispirandoci all’opera murales di Banksy “The Girl with the Balloon” che simboleggia innocenza, amore e speranza. Intorno poi, abbiamo realizzato un volo di origami a forma di gru che è un animale che simboleggia pace e felicità . Sul muro abbiamo voluto scrivere una frase della Montessori che sottolinea il ruolo della scuola come comunità educante…“L’educazione è l’arma della pace e la pace la condizione della buona educazione”. Un’altra frase iconica della Montessori che per noi ha rappresentato la base del nostro lavoro è stata…“ La vera difesa dei popoli non può poggiare sulle armi: giacché le guerre non potranno mai assicurare la pace e la prosperità di nessun popolo, finché non si ricorre a questo grande armamento della pace che è l’educazione“… Grazie alla spinta educativa delle professoresse Loredana Ruggiero, Lea Moscato e Maritza Giovannelli si è aperta per noi ragazzi una nuova modalità di fare scuola, una scuola non solo teorica, ma laboratoriale, sicuramente più rispondente alle nostre esigenze comunicative.


Apri link del nostro progetto.
https://sites.google.com/omnisansalvo.edu.it/progetto-le-gru-della-pace/home-page

Thais Petragnano, Aurora Masciulli

Christine Tascone e Gloria Celauro

(Classe 3E Scuola Secondaria 1 grado)